15 diversi tipi di articoli per ritrovare l’ispirazione

illustrazione 15 tipi diversi di articoli

Oggi ho deciso di proporti 15 diversi tipi di articoli che puoi scrivere e pubblicare sul tuo blog o che puoi inserire nel tuo piano editoriale.

Quando si porta avanti un progetto personale, mantenere l’ispirazione può essere difficile.

Un buon piano editoriale è sempre il tuo miglior alleato per riuscire a mantenere il ritmo della pubblicazione ma anche gli argomenti da trattare.

Certo, l’ideale sarebbe pianificare le uscite con largo anticipo così da non ritrovarti con l’acqua alla gola o saltare una pubblicazione perché non sai davvero cosa scrivere.

Qui ho raccolto per te qualche idea di articolo che potresti inserire nel tuo calendario editoriale per portare sempre nuovi contenuti al tuo pubblico.

Quanti tipi di articoli puoi scrivere?

Se ti fermi a pensare, puoi scrivere infiniti tipi di articoli ed inventartene sempre di nuovi.

Quelli collaudati, che sappiamo che possono funzionare, sono un po’ meno di infiniti.

Ho deciso di raccoglierli tutti in questo articolo e di darti qualche consiglio in merito.

Iniziamo!

L’articolo tutorial, ovvero l’how-to

Ah… i tanto dileggiati articoli “Come fare per…”

Se hai delle competenze in un campo non puoi esimerti dal creare articoli in cui spieghi come fare qualcosa inerente il tuo settore.

Gli articoli tutorial sono i più cercarti su Google.

Per te che fai l’artigiano questi blog post possono fare davvero la differenza.

Perchè?

Perché puoi usarli per mostrare come realizzare delle creazioni inerenti il tuo settore. In questo modo non stai insegnando alle persone a fare a meno di te, ma le stai rendendo consapevoli su come funziona il tuo lavoro rendendole partecipi.

Quindi, organizza le idee e vai col tutorial!

Io ne ho già scritto qualcuno con questo spirito:

Come creare un blog-post efficace

Spunti per il tuo portfolio da copywriter

Come formattare un articolo

Come scrivere headline efficaci per conquistare il pubblico

Passiamo ad un altro tipo.

L’articolo d’opinione, ovvero l’articolo “secondo me…”

Un altro articolo molto usato è quello che potrei definire d’opinione.

Qui puoi esprimere le tue opinioni su una tematica che magari hai già trattato nel tuo blog.

In che modo un artigiano può sfruttare l’articolo d’opinione?

Ad esempio potresti comparare materiali diversi.

Se sei una sarta potresti spiegare perché preferisci il fresco di lana al cotone o tematiche simili.

In questo modo hai più effetti sul tuo pubblico:

  • Crei consapevolezza;
  • Dimostri competenza;
  • Informi;
  • Crei dialogo e confronto.

Un altro modo per mostrare la propria competenza, è l’articolo informazionale.

L’articolo di informazione

Questo è il tipo di articolo che per farlo bene hai bisogno di dedicargli tanto tempo.

Perché?

Questo tipo di articolo può essere molto utile per il tuo pubblico, perché, di solito, viene usato per fornire molte informazioni specifiche e tecniche.

Qui hai bisogno di essere dettagliato.

Fornisci dati, approfondimenti, link e tutto quello di cui il tuo lettore può avere bisogno per approfondire l’argomento che hai scelto.

Nel settore dell’artigianato si può pensare di creare articoli sui materiali, le loro proprietà, la manutenzione, ma anche sulla storia della figura lavorativa e la sua evoluzione.

Al suo interno il lettore trova informazioni sia qualitative che quantitative.

È generalmente lungo, quindi devi fare un’editing micidiale, prestare ancora più attenzione allo stile e alle parole che sceglierai.

Tra i diversi tipi di articoli che puoi scrivere questo è uno dei più complessi.

Ma se riesci in questa impresa aumenterai l’autorevolezza della tua marca.

diversi tipi di articoli decorativa
Photo by Waldemar Brandt on Unsplash

Come vedi il mondo? Raccontalo in un articolo raccolta di ispirazioni

Questo tipo di articolo non è spendibile per tutti.

Si tratta di un contenuto in cui selezioni delle foto, degli oggetti, delle citazioni, che rappresentano qualcosa per te.

È un modo indiretto di farti conoscere e di far vedere agli altri come vedi certi argomenti.

Funziona bene per il personal branding, per creare empatia col pubblico.

Per creare un articolo che non sia solo autoreferenziale, studia bene i punti di contatto tra te e il tuo lettore e progetta qualcosa che vada a creare un legame diretto tra di voi.

Io lo consiglio agli artigiani che hanno creato un rapporto diretto con la loro community e che sono soliti condividere sui social parte della loro vita privata, i loro interessi e le loro passioni.

Ma attenzione. Questo tipo di articolo non deve diventare una pagina di diario, ma uno strumento per favorire l’empatia tra te e il tuo cliente.

Quindi pensalo sempre in funzione del tuo lavoro.

Guest post

Invita un’esperto della tua nicchia a scrivere un articolo per te o un altro artigiano con cui, magari, stai pensando di collaborare.

Invita un utente particolarmente attivo e preparato a scrivere un articolo.

Concordate un argomento e quando far uscire il pezzo.

Il guest post è un’ottima strategia di marketing che può essere vantaggiosa sia per te che per chi ospiti. Pensalo come le menzioni su Instagram e, condividi, proprio, su questo social, l’uscita dell’articolo menzionando il tuo ospite.

In questo modo avrai un doppio vantaggio, sia lato social che lato sito web.

Conclusioni

Spero di averti dato qualche spunto per scrivere qualcosa di nuovo.

Non devi per forza scegliere tra i diversi tipi di articoli, puoi anche inserirli tutti in modo strategico nel tuo calendario editoriale.

Diversificare può essere una buona scelta.

Se vuoi che sia io a prendermi cura dei tuoi testi, dai un’occhiata al mio servizio di scrittura su misura.


Tra le ultime uscite c’è qualcosa che ti interessa, leggere per credere!

Continua ad approfondire:

Lascia un commento