Check-up seo: cos’è e perché farlo

In un mondo digitale in continua evoluzione, è fondamentale che i siti web siano facilmente individuabili dai motori di ricerca. Per raggiungere questo obiettivo, il posizionamento sui motori di ricerca è diventato un elemento cruciale per il successo di qualsiasi attività online. Uno strumento importante per verificare e migliorare il posizionamento di un sito web è il check-up SEO. In questo articolo, esploreremo cos’è un un SEO audit, quando e perché è importante farlo, e perché rappresenta un buon investimento per le persone freelance.

Che cos’è un check-up SEO?

Il check-up SEO è un processo di analisi che valuta l’efficacia di un sito web in termini di posizionamento sui motori di ricerca. Questa analisi fornisce un’ampia valutazione dei fattori che influenzano il posizionamento di un sito web nei risultati dei motori di ricerca. L’Audit SEO ti aiuta a comprendere l’attuale situazione del tuo sito web e a identificare le aree che richiedono miglioramenti.

Il check-up SEO comprende una serie di analisi tecniche e di contenuto. Le analisi tecniche valutano i fattori che influenzano la visibilità del sito web, come a esempio la velocità di caricamento delle pagine, la struttura del sito, il codice HTML, i tag meta e le immagini. Le analisi di contenuto, invece, valutano la qualità e la pertinenza dei contenuti del sito web.

Quando fare un check-up SEO?

Per mantenere il tuo sito web performante e migliorare, o mantenere, il posizionamento sui motori di ricerca, il check-up SEO dovrebbe essere pianificato ed eseguito con regolarità. In linea di massima andrebbe realizzato una volta l’anno. Ma se il tuo sito viene aggiornato con una certa frequenza, allora può essere meglio analizzarlo anche due volte all’anno se non di più.

Inoltre, è importante eseguirlo ogni volta che si apportano modifiche significative al sito internet, come a esempio l’aggiunta di nuove pagine, la modifica dei contenuti o la migrazione del sito web su un nuovo dominio.

Un check-up SEO del proprio sito web è una pratica importante per garantire che il tuo sito sia ottimizzato per i motori di ricerca. L’obiettivo del check-up è quello di identificare problemi tecnici, contenuti non ottimizzati e altre aree che possono essere migliorate per aumentare la visibilità del tuo sito sui motori di ricerca. In questo articolo, esploreremo quando eseguire un check-up SEO del tuo sito web.

1. Prima di lanciare un nuovo sito web

Se stai lavorando a un nuovo sito web, è importante eseguire un check-up SEO prima del lancio. Ciò ti aiuterà a identificare eventuali problemi tecnici, a verificare che il tuo sito sia ben strutturato e ad assicurarti che tutti i tuoi contenuti siano ottimizzati per le parole chiave pertinenti.

2. Dopo un aggiornamento del sito web

Se hai apportato modifiche significative al tuo sito web, come cambiamenti alla struttura o alla navigazione, o se hai aggiunto nuovi contenuti, è importante eseguire un check-up SEO per garantire che tutto sia ancora in ordine. Ciò ti aiuterà a identificare eventuali problemi tecnici o a verificare che i tuoi contenuti siano ancora ottimizzati per le parole chiave pertinenti.

3. Dopo una penalizzazione di Google

Se il tuo sito web ha subito una penalizzazione da parte di Google, a esempio a causa di un uso eccessivo di parole chiave o di link di bassa qualità, è importante eseguire un check-up SEO per identificare le aree che hanno causato la penalità e correggerle. Questo ti aiuterà a ripristinare la visibilità del tuo sito sui motori di ricerca.

4. Quando le prestazioni del sito web diminuiscono

Se hai notato una diminuzione del traffico sul tuo sito web o una diminuzione della posizione sui motori di ricerca, è importante eseguire un check-up SEO per identificare le cause del calo delle prestazioni. Ciò ti aiuterà a correggere eventuali problemi tecnici o a verificare che i tuoi contenuti siano ancora pertinenti e ottimizzati per le parole chiave.

Perché il check-up SEO è un buon investimento per un freelance?

Un/a freelance può trarre numerosi vantaggi dal check-up SEO. Infatti, può aiutare a migliorare il posizionamento del tuo sito web nei risultati dei motori di ricerca. Un buon posizionamento in SERP significa più visibilità e più traffico sul sito, che a sua volta può portare a un maggior numero di contatti e di richieste di preventivi.

Inoltre, il check-up SEO aiuta a identificare le aree che richiedono miglioramenti sul sito web. Queste aree possono includere problemi tecnici, come a esempio la velocità di caricamento delle pagine o la struttura del sito, o problemi di contenuto, come la pertinenza e la qualità dei contenuti. Risolvere questi problemi può migliorare l’esperienza degli utenti, aumentare il tempo di permanenza e il numero delle pagine visitate per sessione e quindi aumentare la possibilità di conversione.

Se sei un/a freelance che gestisce il proprio sito web, è importante capire che un check-up SEO regolare può essere un investimento prezioso per il tuo business.

Non mi credi? Ora ti darò i 5 motivi principali per cui lo è!

1. Aumenta la visibilità online

Un check-up SEO ti aiuta a identificare i problemi che impediscono al tuo sito di essere ben posizionato sui motori di ricerca. Correggendo questi problemi, puoi aumentare la visibilità del tuo sito e raggiungere un pubblico più ampio.

Questo tipo di problemi non riguarda solo i contenuti e le keyword per cui li abbiamo creati, ma anche (e a volte soprattutto) problemi legati al codice, ai dati strutturati e agli aspetti più tecnici del sito web.

2. Migliora l’esperienza dell’utente

Un sito web ben ottimizzato non solo è più visibile sui motori di ricerca, ma offre anche un’esperienza migliore agli utenti. Un check-up SEO ti aiuta a identificare problemi tecnici che potrebbero compromettere l’esperienza dell’utente, come pagine che caricano lentamente o che non sono ottimizzate per i dispositivi mobili.

Qui si va a intervenire sulla responsività del sito, ovvero la capacità di adattarsi ai diversi dispositivi con cui gli/le utenti usufruiscono della nostra piattaforma e sui core vitals, gli indicatori di performance del sito web. Che puoi verificare tramite Lighthouse di Google.

3. Aumenta la credibilità

Un sito web ben ottimizzato può aumentare la tua credibilità online. Se il tuo sito è facile da navigare, offre contenuti di alta qualità e presenta un design professionale, gli utenti saranno più propensi a considerare la tua attività affidabile e professionale.

Perché il tuo sito ti aiuti a migliorare la tua credibilità, hai bisogno di creare contenuti di altissima qualità. Ricorda: meglio pochi, ma che puntino alla perfezione.

4. Risparmia tempo e denaro a lungo termine

Effettuare regolarmente un check-up SEO può aiutare a identificare problemi tecnici in modo tempestivo, evitando costi aggiuntivi per la correzione di problemi più gravi in futuro. Inoltre, un sito web ben ottimizzato richiede meno tempo e sforzo per mantenere la visibilità sui motori di ricerca, risparmiando tempo e denaro a lungo termine.

Questo non vuol dire che ti basta investire una volta nella seo e puoi smettere di pensare al sito. Questo vuol dire che fare bene seo ti permette di non vivere l’esperienza di avere un sito web con l’ansia e l’affanno. Impostare bene il lavoro fin da subito consente di intervenire meno e meglio per correggere eventuali problemi.

5. Mantieni il tuo sito web aggiornato

I motori di ricerca aggiornano costantemente i propri algoritmi, il che significa che i fattori di ranking cambiano continuamente. Eseguire un check-up SEO regolare ti aiuta a mantenere il tuo sito web aggiornato e a seguire le linee guida dei motori di ricerca per garantire la massima visibilità.

Va detto che difficilmente gli aggiornamenti degli algoritmi dei motori di ricerca stravolgono completamente i fattori di ranking. Quindi sì, bisogna monitorare e mantenere il sito aggiornato, per non vedere tutto il lavoro svolto perso.

Identificare i problemi tecnici e intervenire

I problemi tecnici possono avere un impatto significativo sull’esperienza dell’utente e sulla visibilità del tuo sito sui motori di ricerca. Se le pagine del tuo sito web impiegano troppo tempo a caricarsi, a esempio, i visitatori potrebbero perdere la pazienza e uscire senza aspettare il completo caricamento del contenuto. Questo influisce in modo negativo sul tasso di conversione e sulla percezione della tua attività online.

Un altro problema tecnico comune è la mancata ottimizzazione del sito web per i dispositivi mobili. Con sempre più utenti che navigano sul web attraverso i loro smartphone e tablet, è essenziale che il tuo sito web sia ben ottimizzato per questi dispositivi. Un sito web che carica velocemente migliora l’esperienza dell’utente e influisce positivamente sulla tua visibilità sui motori di ricerca.

Identificare i problemi tecnici serve a capire dove e come intervenire. Avere una fotografia chiara della situazione ti fa risparmiare tempo e soldi.

Quindi, se sei una persona freelance che cerca di costruire la propria presenza online, ti consiglio di prenotare un check-up SEO per il tuo sito web oggi stesso. Con il mio supporto, puoi ottenere una valutazione accurata e approfondita del tuo sito web e ricevere consigli personalizzati per migliorarlo. Non lasciare che la tua presenza online sia compromessa da problemi tecnici o di contenuto, prenota il tuo Audit SEO oggi e ottieni il massimo dal tuo sito web!

Continua ad approfondire:

Lascia un commento