Come scrivere headline efficaci per conquistare il pubblico

come scrivere una headline efficace illustrazione

Oggi parliamo dei titoli e di come puoi usarli al meglio, sul tuo sito, blog, o anche sui post social.

La headline è il titolo di un articolo, di un post o di un annuncio.

Se andiamo a scomporre la parola vediamo che è composta da “head”, testa, e “line”, linea, quindi “linea di testa”.

Le headline sono da sempre l’elemento più importante in una campagna pubblicitaria. Infatti, hanno il compito di attirare l’attenzione del pubblico fin da quando venivano usate solo su carta stampata, tv e radio.

Obiettivi delle headline

Nel marketing tutto ha uno scopo e va progettato per raggiungerlo.

Le headline non fanno eccezione.

I loro tre obiettivi principali sono:

  1. Catturare l’attenzione;
  2. Spingere il lettore a leggere il body copy (il corpo del testo);
  3. Scremare il pubblico.

Una headline va progettata in modo tale che catturi l’attenzione di una persona e si faccia leggere, incuriosendola.

Se il lettore si incuriosisce allora leggerà almeno il primo paragrafo di quello che hai scritto.

Ma un titolo deve anche attirare solo le persone veramente interessate a quello che hai da dirgli.

Infatti, per scrivere headline efficaci, hai bisogno di conoscere bene le tue buyer personas e i loro bisogni.

Andiamo a vedere come raggiungere questi obiettivi.

Come scrivere headline efficaci

Per raggiungere gli obiettivi di cui ti ho parlato poco sopra, le headline devono rispondere ad alcuni requisiti.

Una headline efficace non è mai troppo lunga, si aggira tra i 50 e gli 80 caratteri.

Usa un linguaggio pulito senza troppi fronzoli: togli tutto il superfluo.

Un titolo vincente è:

  1. Unico;
  2. Crea urgenza;
  3. Utile;
  4. Specifico.

Una headline non deve per forza rispondere a tutti e quattro i requisiti insieme, a volta ne basta uno, altre due…

L’importante è provare varie soluzioni e vedere quale funziona meglio.

Vediamo nello specifico le varie caratteristiche.

Una headline unica

Cosa intendo con un’headline che sia unica?

Intendo che deve distinguersi dalla concorrenza, che deve far emergere la tua unicità rispetto ai competitor.

I prospect si chiedono: “Perché dovrei comprare il tuo prodotto e non quello del tuo competitor?”

Dagli delle motivazioni valide!

Tutti noi siamo sommersi dalla pubblicità, ma ci fermiamo davvero a leggere solo quelle che attirano la nostra attenzione e ci incuriosiscono.

Cerca di capire qual è il tuo tratto distintivo rispetto agli altri.

Lavora sulla tua unique selling proposition.

Sul tuo tono di voce, su come comunicare il tuo lavoro e la tua marca.

Trova che cosa ti differenzia davvero dai competitor e usala.

come scrivere headline efficaci immagine di macchina da scrivere con foglio con su scritto copywriting claim
Photo by Markus Winkler on Unsplash

L’headline che crea urgenze

Il senso di urgenza è uno degli strumenti persuasivi più potenti quando si tratta di vendere.

Alle persone non piace uscire dalla propria zona di confort, quindi, perché, metaforicamente, si alzino dal divano e vengano ad aprirti la porta di casa, hai bisogno di creargli un senso di urgenza, di necessità.

Il più grande ostacolo all’acquisto è la pigrizia.

Come si crea urgenza?

Creando scarsità.

Lanciando offerte a tempo, ma che sia un tempo davvero limitato. Oppure aprendo la possibilità di partecipare a qualcosa ma offrendo solo pochi posti per farlo.

Fai attenzione, non devi cercare di manipolare le persone e fargli fare quello che vuoi tu.

Cerca di fargli capire cosa perderebbero se non facessero quello che gli stai proponendo.

In questo modo, le persone non vorranno subire una perdita e agiranno.

Ti faccio qualche esempio:

“Approfitta dei saldi al 50%, scadono domani!”

“Iscriviti subito alla newsletter, i primi 50 iscritti riceveranno un codice sconto!”

“Acquista le scarpe Giggia, più di 1000 persone sono tornate a passeggiare col sorriso”

Hai presente i volantini dei negozi di informatica che mettono in forte sconto dei prodotti e invece di dirti che l’offerta è valida dal giorno x al giorno y, scrivono: “fino ad esaurimento scorte”? È lo stesso meccanismo.

Crea urgenza dando delle spiegazioni.

Annunci come: “Compra questo prodotto, è il migliore del mondo!”, non funzionano più, perché non dicono nulla.

L’headline, quella utile

L’headline utile è quella che offre soluzioni, vantaggi, che ti fa capire subito che quell’offerta è pensata per risolverti un problema.

Attenzione, questa headline deve essere estremamente sincera.

Perché?

Perché a deludere un cliente ci vuole un secondo e un cliente deluso è la peggior pubblicità che si possa avere.

Quando in una headline offri un vantaggio o una soluzione, stai indirettamente facendo una promessa.

“Io ti do x in cambio del tuo y e tu otterrai z.”

Se il cliente non ottiene z e quindi la tua pubblicità è ingannevole, ne subirai un danno di immagine e credibilità enorme.

Meglio un’headline specifica oggi, che un cliente insoddisfatto domani

Nessuno ha un pubblico che può essere definito col meraviglioso aggettivo: tutti.

Nel marketing uno dei principali fattori di fallimento è pensare che il proprio target sia “tutti”.

In questo modo la comunicazione non sarà specifica, non sarà definita e, anzi, sarà un bel po’ confusa ed inefficace. Insomma, uno spreco di soldi.

Una headline specifica è cucita su misura per il tuo pubblico di riferimento. Serve a catturare l’attenzione solo di chi è veramente in target.

Quindi seleziona all’inizio chi andrà a valutare la tua offerta.

Conclusioni

L’headline è una frase che va progettata per delle persone, affinché avvenga qualcosa che ci interessa.

Ogilvy diceva che quando hai creato una buona headline, hai già speso 80 centesimi del tuo dollaro.

Insomma, è importante crearla a regola d’arte.

Certo, questo titolo deve poggiare sopra qualcosa di solido, da sola non può bastare, soprattutto se parliamo di post, articoli o landing page.

Se vuoi ricevere una consulenza sui tuoi testi, o credi di aver bisogno di una mano col tuo progetto online, dai un’occhiata ai miei servizi pensati su misura per le tue esigenze.

Continua ad approfondire:

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. yify

    Thanks again for the blog article. Really looking forward to read more. Much obliged. Lethia Rowland Steiner

Lascia un commento