Cos’è lo UX writing e cosa fa uno UX writer

illustrazione cos'è lo ux writing e cosa fa uno ux writer

Lo UX writing è una branca della scrittura per il web, che sta diventando sempre più importante.

Se hai un sito web per il tuo business o gestisci quelli dei tuoi clienti, uno UX writer può aiutarti ad aumentare le conversioni.

Oggi ti porto alla scoperta del mondo dello UX writing:

  • cos’è;
  • a cosa serve;
  • cosa fa lo UX writer;
  • best practice dello UX writing;
  • come diventare UX writer.

Andiamo!

UX writing: cos’è

Lo UX writing è una tecnica di scrittura che si usa per le interfacce di app, siti web e servizi digitali.

Serve ad aiutare l’utente nella navigazione, a comprendere e capire che azioni fare e a trovare le informazioni che gli sono utili.

L’ espressione UX writing nasce dalle parole “user” e “copywriting”.

Nonostante l’etimologia, lo UX writer non è un copywriter puro e lo UX writing non ha a che fare con il copywriting puro.

Tutte e due queste tecniche di scrittura puntano alla conversione, ma lo fanno con modi e metodi diversi.

A cosa serve lo UX writing

Lo UX writing serve ad aiutare le persone a navigare su un sito web, o ad usare un’app, rendendo l’esperienza soddisfacente ed appagante.

Per farlo si usano i microtesti.

All’apparenza, visto che stiamo parlando di creare testi con poche parole, puoi pensare che sia un mestiere semplice e che richieda poco impegno.

In realtà, è un lavoro complesso.

Lo UX writer mette in contatto l’azienda e il cliente attraverso i suoi testi, che parlano con la voce dell’azienda, ma come farebbero i clienti.

Questo può sembrare che abbia poco senso. Invece, è un aspetto fondamentale della brand identity.

Un brand deve parlare come il suo pubblico, ma con la sua voce.

Quando una persona atterra sul tuo sito ed inizia a navigare, la devi accompagnare nella sua visita, come se fossi una guida.

Lo UX writing crea questa guida usando:

  • Il tono di voce dell’azienda;
  • Il lessico del pubblico;
  • I microtesti.
ux writing e ux writer decorativa
Photo by Melisa Hildt on Unsplash

Cosa fa lo UX writer

Lo UX writer crea i testi partendo da uno studio approfondito del pubblico a cui si rivolge.

Studia il modo di esprimersi, le abitudini (soprattutto sul web) e gli interessi. In questo modo, avvicina azienda e cliente attraverso il sito web.

Ricordati sempre che il sito web è la tua casa e il punto di incontro col cliente, quindi, rendilo accogliente.

Uno UX writer è specializzato in particolari tipi di microcopy:

  • Bottoni call to action;
  • Etichette di navigazione;
  • Campi dei form;
  • Pagine 404;
  • Testi di errore;
  • Istruzioni e FAQ;
  • Testi di percorsi;
  • Metadescription;
  • Tag Title;
  • Headline;
  • Messaggi di benvenuto.

Uno UX writer lavora in team con:

  • Designer;
  • Architetto delle informazioni;
  • Sviluppatori.

Spesso chi fa questo lavoro ha alle spalle una formazione legata al mondo umanistico o alla psicologia.

Lo UX writing ha anche delle buone norme da seguire.

Best practice dello UX writing

Lo UX writing fatto bene richiede di seguire alcune buone pratiche.

Andiamo a vedere come lavora uno ux writer:

  • In team;
  • Analizza il contesto;
  • Punta alla chiarezza;
  • Punta all’utilità;
  • Scrive in modo conversazionale, ovvero, scrive imitando una conversazione tra azienda e cliente;
  • È concreto;
  • Analizza i dati e ottimizza i testi;
  • Fa A/B test;
  • Ecc.

Per vedere correttamente il contenuto Google Youtube devi abilitare l’utilizzo dei cookie: clicca qui per aprire le preferenze.

Intervento di Serena Giust al Web Marketing Festival

Il mestiere di UX writer è complesso e variegato, ma molto utile.

Ora ti starai chiedendo come diventare UX writer.

Vediamo cos’ho scoperto!

Come diventare UX writer

In Italia la figura dello UX writer non è ancora molto conosciuta. In USA e Spagna sta spopolando.

Da noi spesso lo UX writer è un copywriter che si occupa anche di UX, oppure un designer, o UX designer, che si occupa anche di testi.

Tuttavia, ci sono molte risorse per diventare UX writer.

Libri sullo UX writing

Lo UX writing è una metodologia che sta prendendo piede piano piano, ma da noi ci sono già diverse persone che fanno questo lavoro e hanno scritto dei manuali in merito.

Io ho letto “UX writing: micro testo, maxi impatto”, di Serena Giust, una delle UX writer più famose in Italia.

Lo UX writing l’ho scoperto durante il corso Copy42, quindi non posso non citarti alcuni libri di alcuni miei docenti:

Altri libri in italiano:

Se te la cavi bene con l’inglese, su Amazon è pieno di manuali.

In questo articolo di Valentina Di Michele, trovi una raccolta di libri sull’argomento.

Corsi per diventare UX writer

Per diventare UX writer ci sono alcuni corsi tenuti da chi fa già questo mestiere.

Ti lascio qui i link:

Conclusioni

Il mondo dello UX writing è molto vasto e, anche se qui in Italia sembra essere ancora agli inizi, piano piano le cose si stanno muovendo.

La user experience sta diventando sempre più importante per Google e questo non può essere né ignorato né sottovalutato.

Con questo articolo spero di averti chiarito le idee su questa figura professionale e di averti fornito informazioni utili.

Per oggi è tutto, ti aspetto nei commenti.


Tra le ultime uscite ci sono articoli che ti interessano. Leggere per credere!

Continua ad approfondire:

Lascia un commento