Silvia Stentella

Web Copywriting e SEO

Descrivermi non mi piace molto, sono una persona introversa e raccontarmi è davvero impegnativo. Vediamo cosa riesco a fare.Quando andavo alle elementari ho aperto il mio primo blog di MSN, poi uno su Splinder (Te lo ricordi Splinder?), fino ad arrivare a creare un forum, a 16 anni, su manga, serie tv, libri e poesia. È stato qui che per la prima volta ho imparato a scrivere l’HTML, che poi ho completamente dimenticato. Il web ha sempre fatto parte della mia vita, ma non ho mai pensato che potessi farne un lavoro.

Ho sognato di diventare avvocata, poi allergologa, ma mi piaceva anche la psichiatria, poi mi sono convita per il giornalismo. Alla fine sono diventata una web copywriter.

L’incontro col copywriting è stato un incontro scontro che ha portato a un grande amore.

Un lavoro che mi richiede di scrivere, mia grande passione, di continuare a studiare e tenermi sempre aggiornata, ma anche di scoprire tantissimi nuovi mondi a cui non mi ero mai avvicinata.

Oggi posso dire di aver creato un lavoro su misura per me.
Il copywriting mi permette di dare sfogo alla mia vena creativa, la SEO soddisfa la mia parte razionale e pragmatica.

La SEO è sempre stato uno spettro che mi rincorreva. Sapevo che fosse un lavoro troppo tecnico e poco creativo. Poi il copywriting mi ha portato a comprendere che scrivere testi bellissimi non era abbastanza. Se volevo che qualcuno leggesse quello che avevo creato, dovevo ottimizzare i miei testi.

Il passo da SEO Copywriter a SEO Specialist è stato breve

Sì, ma Silvia chi è?

Dietro la copywriter e la SEO Specialist c’è una persona timida e introversa, che ha imparato a trasformare questi tratti della sua personalità in gentilezza, empatia e discrezione.

Ho sempre un libro con me, a cui sicuramente, quando avrò finito di leggerlo, assocerò un colore. È un gioco che faccio sin da bambina. A un pomeriggio sul divano preferisco una bella passeggiata nella natura. Mi piace cucinare per le persone a cui voglio bene. Amo i vini rossi tannici, le birre stout, soprattutto quelle col retrogusto di caffè, i secondi piatti e i dolci. Da brava nipote di mia nonna ho una certa competenza nell’impastare qualsiasi cosa.

Conosco poco la noia, che cerco ogni tanto di esercitare per dare slancio alla creatività. Ho sempre qualcosa da studiare, da creare o da provare. Ma riconosco il valore del tempo del riposo.

Amo gli animali, soprattutto i cani, ne ho adottata una nel 2017 e se potessi adotterei tutti i cani che finiscono in canile. C’è una piccola parte di me che è un po’ nerd. Adoro giocare alla Playstation o ai giochi da tavola. Per anni ho passato i miei pomeriggi estivi a giocare a Risiko con gli amici. In adolescenza ho giocato per anni a Nostale, un MORGP online, poi mi sono dedicata di più allo studio.

Alcune persone sostengono che non potrei fare altro lavoro se non questo, io penso che questo sia solo l’inizio

Quali sono i valori che muovono il mio lavoro?

Credo nel grande potere della gratitudine e della gentilezza. Il lavoro che ho scelto di fare mi dà la possibilità e la responsabilità di comunicare i messaggi di altre persone, le loro storie, i loro valori e mi piace farlo restituendo a ognuno una narrazione autentica e fedele. Credo in un internet accessibile e inclusivo, che abbatta le barriere di fruizione e faccia sentire a suo agio più persone possibili. Vedo la diversità come un valore e il confronto come un’occasione di crescita, sempre. 

Ho un profondo legame con la natura e per questo mi piace vivere in armonia con l’ambiente che mi circonda.

Se pensi che io possa essere la professionista che fa al caso tuo, allora dai un’occhiata alla pagina Servizi per Freelance.

Se invece sei un’agenzia e pensi che io possa essere una collaboratrice valida per il tuo team, ho creato una pagina servizi dedicata alle agenzie.