Value Proposition: che valore offri ai tuoi clienti?

value proposition copertina

Oggi mio caro artigiano andiamo a parlare di Value Proposition.

Te ne ho parlato un po’ su Instagram. Se non mi segui puoi trovarmi come @silvia_stentella

Lì possiamo entrare in contatto tutti i giorni.

Ma entriamo nel vivo della questione!

Value Proposition: che cos’è e a cosa serve

La proposizione di valore, o proposta di valore, è l’insieme dei vantaggi che tu prometti di portare sul mercato con i tuoi prodotti.

È uno degli elementi che ti aiuta a farti scegliere dai clienti.

Perché?

Perché mostra come puoi essere utile alle persone che acquisteranno da te e come riuscirai a risolvergli delle necessità.

La tua proposta di valore va strutturata intorno alle necessità del tuo cliente. Quindi, nel momento in cui quest’ultimo entra in contatto con la tua marca, dovrebbe riuscire ad identificarsi col tuo lavoro.

Ti differenzia dai competitor e rende chiaro perché sia meglio scegliere il tuo prodotto e non uno simile.

Il reale valore della value proposition spesso va oltre il beneficio materiale, si poggia più sul senso di fiducia che il prodotto ispira al consumatore.

Il Value Proposition Canvas per strutturare la tua proposta

Alex Osterwalder ha creato il value Proposition canvas per definire la proposta di valore. 

È uno strumento molto semplice da usare, che ti permette di definire la tua value proposition passo dopo passo, partendo dal profilo del tuo cliente.

Esempio di Value Proposition Canvas

Si parte dal quadrante di sinistra e si definisce il profilo del tuo cliente: che attività o lavoro svolge, quali difficoltà incontra, che tipo di vantaggi vuole ottenere. Poi si passa alla parte sulla destra, che riguarda te e la tua attività: prodotti disponibili, come generano vantaggi e producono benefici.

Dall’incontro di questi due profili nasce la tua value proposition.

Ma perché il Value Proposition Canvas è utile per un artigiano?

Te lo dico tra poco. Adesso andiamo ad analizzare come funziona.

La parte dedicata al profilo del cliente ci aiuta a crearne un identikit basato su quelle che sono le sue attività, come le sta portando avanti e quali sono i suoi obiettivi.

Questo approccio è leggermente diverso rispetto a quello che viene usato quando andiamo a definire le nostre buyer personas.

Quindi, abbiamo bisogno di andare ad analizzare in che modo agisce, quali sono le difficoltà che riscontra e, soprattutto, quali sono i suoi obiettivi.

Questi tre punti ci servono per poter trattare i tre punti del Canvas che costituiscono la mappa del valore.

Una volta definito il nostro cliente, presentargli il nostro prodotto sarà molto più semplice, perché sapremo come presentarlo nel modo migliore per andare in contro alle sue esigenze.

Per farlo possiamo sfruttare anche i riduttori di difficoltà e i generatori di vantaggio che possiamo offrire ai nostri clienti.

Se vuoi approfondire, ti consiglio di guardare questo video: 

Per vedere correttamente il contenuto Google Youtube devi abilitare l’utilizzo dei cookie: clicca qui per aprire le preferenze.

Quindi, perché il Value proposition Canvas ti è utile?

Perché ti aiuta a definire la tua proposizione di valore e come comunicare il tuo prodotto in maniera efficace al tuo cliente.

Ma ora andiamo a vedere come scrivere una Value Proposition efficace.

Come scrivere una Value Proposition efficace

Una value proposition efficace ti serve per distinguerti dai tuoi competitor, per far capire a chi atterra sul tuo sito perché scegliere te e non qualcun altro.

Per questo è importante che la tua proposizione di valore sia la prima porzione di testo che ci si trovi davanti quando si atterra sul tuo sito.

Come puoi scriverne una che ti aiuti ad acchiappare clienti?

Ecco come deve essere una value proposition per funzionare:

  • Deve essere chiara e facile da comprendere;
  • Non deve avere toni sensazionalistici;
  • Deve essere scritta con il linguaggio dei tuoi clienti;
  • Deve offrire un beneficio tangibile e rendere chiaro perché sia migliore e preferibile rispetto ai competitor.

Questo per quanto riguarda il contenuto.

Ora vediamo la struttura.

La struttura della Value proposition

La Value Proposition come tutti i testi ha bisogno di un headline, un titolo che funzioni, che attragga chi legge, mostrandogli un beneficio.

Poi un sottoparagrafo in cui si chiarisce a chi ci si rivolge, come vogliamo posizionarci, con quale prodotto e quali benefici portiamo sul mercato. Tutto in qualche frase.

La value proposition non è un testo troppo lungo.

Infine, la parte visuale, che è altrettanto importante di quella testuale.

Conclusioni

Creare una value proposition vincente è importante per differenziarsi sul mercato rispetto ai propri competitor.

Se hai bisogno di un check-up completo al tuo sito, o vuoi una mano con i tuoi testi, visita la pagina dei miei Servizi creati su misura per le tue esigenze.

Continua ad approfondire:

Lascia un commento